Nuova modalità di gioco su Gwent: l’Arena!

"Miranda" Ilaria

"Miranda" Ilaria
Home

Nuova modalità di gioco su Gwent: l’Arena!

Arriva ufficialmente su Gwent una nuova, e attesissima, modalità di gioco: l’Arena!

 

Introduzione all’Arena

Il concetto e l’ispirazione per l’Arena provengono direttamente dal DLC di The Witcher 3, Hearts of Stone. Il padrone dell’Arena è infatti nientemeno che Gaunter O’Dimm, uno dei “villain” universalmente più apprezzati.

L’atmosfera di gioco è più cupa, sia lo stile del campo di battaglia che la colonna sonora sono in linea con il tema, dai graffi che ricordano la cicatrice di Geralt in Hearts of Stone ai sigilli per i contratti.

 

Campo di battaglia nell’Arena

 

È proprio Gaunter ad offrirti il contratto per entrare nell’Arena, e combattere contro le altre anime che lo hanno firmato, al prezzo di 150 ore o 1,79€.

 

Regole del contratto

Una volta entrati si hanno 9 contratti da portare a termine per vincere le maggiori ricompense e 3 vite a disposizione, come i 3 desideri di Olgierd prima che Gaunter possa risolvere il suo contratto.

Vincere una partita corrisponde a completare un contratto, perdendone una si perderà una vita; con 3 sconfitte infatti saremo costretti ad uscire dall’Arena e a comprare un nuovo contratto per giocare di nuovo. Il pareggio non conta né come sconfitta né come vittoria.

In qualsiasi momento tra le partite possiamo comunque decidere di rompere il contratto e ricominciare, pagando un nuovo costo di ingresso.

Solo una partita separa il nostro Grumperis dalla vittoria finale!

 

Costruzione del mazzo

Entriamo ora nel vivo dell’Arena: la costruzione del mazzo!

In questa modalità non ci sono restrizioni di fazione, o di numero massimo di carte per rarità, e sarà possibile costruire il mazzo tra tutte le carte disponibili.

A sinistra possiamo tenere conto di quante carte pescate appartengono a ciascuna fazione e soprattutto quante carte oro, argento o bronzo compongono il nostro mazzo. Infatti in Arena ci troveremo ad avere e giocare molte più carte oro e argento rispetto alla media.

Nella schermata compariranno di volta in volta 4 carte tra cui sceglieremo quella che vogliamo faccia parte del nostro mazzo. Nell’Arena, il mazzo giocabile si compone di 26 carte in modo da permettere di attivare l’abilità di Ciri: Nova nel caso si sia abbastanza fortunati da trovare esattamente due copie di ciascuna carta bronzo; esistono già montepremi simbolici per il primo a riuscire in questa impresa!

Durante la scelta di ogni carta possiamo facilmente controllare e tenere traccia di quali altre abbiamo già selezionato. Dopo aver scelto tutte le 26 carte, comparirà il leader da scegliere fra 3 a caso tra tutti i disponibili. Il leader scelto determinerà la fazione del mazzo, utile da considerare se si gioca ad esempio Mutaforma.

 

In quale forma Aguara vi piace di più?

Come suggeriscono le regole, in questa modalità sarebbe meglio scegliere carte che hanno un valore molto alto di per loro, a prescindere da eventuali sinergie.

Nell’Arena le spie argento che forniscono vantaggio carte (Yaevinn, Cantarella, Thaler, Terrorizzatore, Udalryk) non sono disponibili tra le carte fra cui pescare.

In questo modo il coinflip e i carryover incidono pesantemente sulla partita. Infatti se non si riesce a tenere testa ai tempo swing avversari si può facilmente andare in svantaggio anche di due carte.

In quest’ottica, diventa dunque importante scegliere carte molto vicine al loro valore base o potenziale piuttosto che sinergico. Supramonte infatti nel suo articolo ci spiega nel dettaglio come meglio procedere. Ad ogni modo dato l’elevato numero di carte oro e argento che molto probabilmente troveremo, e combinando carte di diverse fazioni, sarà alto il punteggio che riusciremo a generare.

Ricompense

Si possono ottenere ricompense in keg, scraps, o polvere meteoritica già se si termina il contratto dell’Arena dopo la prima partita. Ovviamente più si riesce ad andare avanti con i contratti e maggiori saranno le ricompense, fino a quella massima dopo 9 vittorie, dove si ottiene una carta leggendaria. Ovviamente il valore esatto di ogni ricompensa può variare, ma in generale sono davvero ottime ed un bel guadagno se si considera il prezzo di ingresso di soli 150 ore.

 

Ecco ad esempio le ricompense di Grumperis per aver completato l’Arena!

 

Non vi rimane che spendere tutti gli ore accumulati fin’ora in vista dell’Arena e, cosa fondamentale, divertitevi!

 

INFO:

Gwent Card Trackerutilissimo tool che vi aiuta a calcolare il vostro win rate, a contare le carte che sono state giocate dall’avversario e quelle rimaste nel vostro deck;
Gwentdb e Gwentify: sono i 2 maggiori siti in cui trovare le liste dei mazzi più performanti in meta aggiornati costantemente dai Pro.Nickname gog.com : LINK

RELATED NEWS